Cos’è l’endodonzia

L’endodonzia è una branca dell’odontoiatria che si occupa di prevenzione, diagnosi e trattamento di patologie relative alla polpa dentaria e ai tessuti interni del dente. Qualora si presentino infiammazione, danneggiamenti da carie o necrosi della polpa dentaria dovute a traumi al dente o complicanze da malattia parodontale, con il trattamento endodontico è possibile salvare il dente senza dover ricorrere all’estrazione.

Trattamento endodontico o devitalizzazione del dente

Il trattamento endodontico è un intervento che prevede una cura canalare, in gergo popolare chiamata “devitalizzazione”. La devitalizzazione si rende necessaria quando la polpa risulta infiammata o infetta a causa di carie profonde o trauma. Il vantaggio della devitalizzazione è che il dente riesce a essere salvato senza che sia necessario ricorrere all’estrazione chirurgica e all’implantologia.

Ma in cosa consiste il trattamento endodontico? Una volta appurato il problema e valutata la necessità della cura canalare, il paziente viene sottoposto ad anestesia locale. In seguito viene rimossa la polpa dentale per tutta la lunghezza della radice e sostituita con un’otturazione permanente. Una volta ricostruita la corona, il dente torna a essere perfettamente integro.

In alcune situazioni si rende necessario ritrattare denti devitalizzati in mancanza di un corretto sigillo canalare.

Per ogni dubbio e informazione contatta lo Studio Dentistico Dragoni e Piccinelli.

CONTATTACI E RICHIEDI UNA VISITA